Il 5 e 6 aprile si svolgeranno le elezioni dei rappresentanti degli studenti nei vari organi dell’Università. Gli studenti sarranno chiamati a votare per il Consiglio di Corso di Laurea, di Scuola e di Dipartimento.

Contemporaneamente si voterà anche per gli organi centrali dell’Ateneo (vedi prossima uscita…).

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA: è composto da tutti i docenti del corso e da studenti (da 5 a 7). Si occupa di questioni legate alla DIDATTICA come l’organizzazione dei CORSI e degli ESAMI.

CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO: si occupa di coordinare ricerca e didattica attraverso la gestione delle risorse (soldi, personale e spazi). Qui il numero di studenti è maggiore ed è proporzionale al grandezza del dipartimento.

CONSIGLIO DI SCUOLA: la nostra Scuola è quella di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, nel consiglio ci sono 5 studenti, è un organo di raccordo tra i vari corsi di laurea della Scuola e l’Ateneo.

Pensiamo che la presenza di studenti negli organi sia fondamentale. Offre la possibilità di (rivendicare) le ragioni degli studenti e risolvere problemi concreti, confrontandosi e dialogando all’interno dei Consigli. La rappresentanza costituisce un’opportunità di partecipazione attiva alla vita universitaria, che se accompagnata da una discussione politica collettiva può portare grandi risultati. Questa discussione ha però bisogno della più ampia partecipazione da parte degli studenti per essere ricca e traversale(?). Nonostante in questo particolare momento questa partecipazione sia venuta a diminuire, come Collettivo abbiamo deciso di candidarci lo stesso per portare avanti le lotte che ci hanno contraddistinto in questi anni, nella speranza che ciò aiuti anche ad allargare la platea degli interessati a portare avanti un’idea di Collettività.